Spotlight 7: acquisizione e fidelizzazione dei talenti

August 26, 2020 IT EcoVadis IT

 

Ritorno sulla Sostenibilità: acquisizione e fidelizzazione dei talenti

Studi recenti hanno dimostrato che i millennial, che presto costituiranno la maggior parte della forza lavoro, vogliono lavorare per aziende purpose-driven. Non sono solo interessati alle aziende che investono nella sostenibilità, ma vogliono anche lavorare per società che integrano la sostenibilità nelle loro strategie. Infatti, il 70% dei millennial dichiara che rimarrebbe a lavorare in un’azienda a condizione che abbia un robusto piano di sostenibilità e il 64% non accetterebbe un’offerta di lavoro presso un’azienda che non possieda un forte senso di responsabilità sociale d’impresa. Unilever, multinazionale di beni di consumo, ha rilevato che il 66% di coloro che hanno presentato domanda per una posizione nella loro azienda lo ha fatto attirato dal  “Sustainable Living Plan” e dall’impegno dell’azienda verso un obiettivo di CSR più ampio.

Il 24% dei leader nell’approvvigionamento sostenibile cita le proprie iniziative come un fattore importante che contribuisce all’attrazione e alla fidelizzazione dei talenti *

*Sustainable Procurement Barometer 2019

Il 70% dei millennial dichiara che rimarrebbe a lavorare in un’azienda a condizione che abbia un forte piano di sostenibilità

“Tutti i millennial sono pro-ambiente e pro-sviluppo sostenibile, vogliono avere un futuro migliore e contribuire a questo scopo. Le aziende devono dimostrare a se stesse che stanno facendo le cose per bene. Penso che dal punto di vista delle risorse umane sia davvero forte”.

Azienda che opera nel packaging

 

Risparmio sui costi grazie al coinvolgimento dei dipendenti alla sostenibilità

I risultati di sostenibilità aziendale influiscono positivamente sulla capacità delle aziende di attrarre e trattenere i dipendenti, il che, a sua volta, aumenta il ROI. Oltre a migliorare il morale e la produttività dei dipendenti, le aziende che investono nella sostenibilità registrano tassi di turnover più bassi e devono affrontare minori costi di sostituzione. Gli studi dimostrano infatti che le aziende con maggiori performance di sostenibilità possono ridurre il tasso medio di turnover dei dipendenti dal 25 al 50%. Dato che il costo di sostituzione di un dipendente è di circa il 33% del suo stipendio annuale, una migliore performance di sostenibilità può portare a risparmi significativi. Di seguito è riportato un esempio di come è possibile calcolare il risparmio annuo massimo e minimo per i dipendenti.

 

Risparmio aziendale grazie alla sostenibilità

 

Avere uno scopo ripaga: i dipendenti sono fedeli alle aziende che investono nella sostenibilità

Nel 2010, Unilever ha lanciato un esclusivo programma di sostenibilità chiamato “Sustainable Living Plan”. Oltre ad aiutare a ridurre i rischi legati al clima e ad aumentare i ricavi delle vendite, come discusso nello Spotlight 6 di questa serie, questo piano ha contribuito a rafforzare il coinvolgimento dei dipendenti e ad attrarre nuovi talenti. E’ stata la trasparenza dall’alto verso il basso e l’aver ascoltato i lavoratori ad aver catturato – e sostenuto – l’interesse dei loro dipendenti. Come ha affermato Karen Hamilton, Vice President of Sustainable Business di Unilever, “Le persone sono motivate a lavorare per un’azienda che è in viaggio per diventare più sostenibile, questo dimostra davvero l’impegno”.

Unilever si distingue per il fatto che le sue iniziative di sostenibilità non sono marginali rispetto alla sua attività, ma direttamente intrecciate con la strategia aziendale e con i piani dell’azienda in tema di innovazione futura. Come spiega Hamilton, “Anche se abbiamo persone con aree di esperienza in campi come pratiche agricole sostenibili, catene di approvvigionamento o efficienza energetica… abbiamo anche esperti in R&S che sono più informati sulle scelte di formule o imballaggi sostenibili, veri catalizzatori [per guidare] un cambiamento più grande in tutta l’azienda”. Attualmente, i marchi di Unilever Sustainable Living stanno crescendo del 46% più velocemente rispetto al resto dell’attività, dimostrando che lo scopo del marchio e la crescita economica sono, in effetti, profondamente legati.

 

Perché la CSR locale sta diventando una parte fondamentale della strategia di reclutamento a lungo termine di IKEA

IKEA è nota per la sua forte agenda di sostenibilità. Un ottimo esempio di come il leader mondiale nel settore dei mobili e degli articoli per la casa abbia beneficiato dell’innovazione della sostenibilità è trattato nello Spotlight 5 di questa serie. A quanto pare, anche le iniziative di responsabilità sociale aziendale sono state fondamentali per migliorare l’impegno e la produttività dei dipendenti IKEA, secondo un recente studio condotto dal Satell Institute.

Dopo aver unito le forze con la Kamprad Family Foundation, i leader aziendali di IKEA hanno visto l’impatto positivo del loro lavoro nella comunità, aumentando i tassi di fidelizzazione dei dipendenti.

Attraverso la fondazione, i dipendenti IKEA hanno avuto l’opportunità di investire in progetti comunitari incentrati sull’imprenditorialità, l’ambiente e la salute. E uno dei maggiori vantaggi dell’impegno di IKEA nei confronti della responsabilità sociale delle imprese è che il lavoro filantropico ha generato una grande quantità di articoli positivi in Svezia, migliorando la reputazione del marchio.

 

Cosa può fare EcoVadis per te

Mappatura e screening dei rischi
Valutazione e rating
Mitigazione dei rischi e monitoraggio continuo
Formazione del buyer
Un indicatore di performance di sostenibilità comparato

 

Scopri come possiamo aiutare la tua azienda a promuovere un valore aziendale sostenible e a misurarlo. →

Serie Ritorno sulla Sostenibilità

 

Informazioni sull'autore

IT EcoVadis IT

EcoVadis è l'azienda più affidabile al mondo di valutazioni di sostenibilità aziendale, intelligenza e strumenti collaborativi per il miglioramento delle prestazioni delle catene di fornitura globali. Supportate da una potente piattaforma tecnologica e da una squadra globale di esperti, le schede di sostenibilità di EcoVadis, di facile fruizione e attivazione, forniscono una visione dettagliata dei rischi ambientali, sociali ed etici di 200 categorie di acquisto e 160 paesi.

Segui su Twitter Segui su LinkedIn Visita il sito Web Altri contenuti di {{noun}}
Articolo precedente
Report annuale di EcoVadis sulla sostenibilità: le valutazioni di sostenibilità sono la chiave per monitorare la resilienza delle supply cha
Report annuale di EcoVadis sulla sostenibilità: le valutazioni di sostenibilità sono la chiave per monitorare la resilienza delle supply cha

Le aziende europee hanno ottenuto punteggi superiori rispetto alla media delle aziende globali e le PMI ita...

Articolo successivo
Spotlight 6: aumento delle entrate dalle vendite
Spotlight 6: aumento delle entrate dalle vendite

L’incremento del business e l’aumento dei ricavi dalle vendite sono i vantaggi che le aziende ottengono dal...