Spotlight 6: aumento delle entrate dalle vendite

August 13, 2020 IT EcoVadis IT

 

Ritorno sulla Sostenibilità: aumento delle entrate dalle vendite 

L’incremento del business e l’aumento dei ricavi dalle vendite sono i vantaggi che le aziende ottengono dall’implementazione di pratiche sostenibili. I ricavi complessivi dalle vendite possono aumentare fino al 20%, secondo uno studio dell’Università di Harvard, mentre le entrate derivanti da prodotti e servizi sostenibili tendono a crescere a un tasso sei volte maggiore rispetto ai ricavi complessivi dell’azienda. E, secondo un report Nielsen, il mercato della sostenibilità degli Stati Uniti dovrebbe raggiungere 150 miliardi di dollari di vendite entro il 2021.

Per calcolare l’impatto delle pratiche sostenibili sulle entrate dalle vendite, è meglio considerare come incidono sulla crescita dei ricavi grazie al miglioramento della reputazione e della crescita dei ricavi da prodotti o categorie sostenibili.

Spotlight 6: Aumento delle entrate dalle vendite

Scopri come possiamo supportare la tua azienda a generare una crescita sostenibile – e a misurarla.

 

Il 35% dei leader di procurement sostenibile ha visto un aumento delle entrate dalle vendite*

*Sustainable Procurement Barometer 2019 

 

“Anche quando la sostenibilità non è una priorità personale, molti acquirenti apprezzano l’idea di utilizzare un acquisto per fare del bene.”

Business Insider

 

“Sempre più clienti ci chiedono di inserire nelle offerte criteri di sostenibilità o addirittura un punteggio EcoVadis. Nel Regno Unito, Atos ha vinto un’offerta del settore pubblico dove il fattore decisivo è stato che abbiamo un punteggio CSR e un programma di sostenibilità che i clienti potrebbero usare come referenza.”

Atos, azienda globale di servizi IT

 

I brand sostenibili di Unilever registrano una crescita maggiore rispetto agli altri marchi del portafoglio

La crescita sostenibile attraverso brand guidati da uno scopo sociale, insieme alla riduzione dei costi aziendali, alla riduzione del rischio e alla costruzione della fiducia sono stati i vantaggi chiave che Unilever ha ottenuto attraverso il suo Sustainable Living Plan. Lanciato nel 2010, il piano si è concluso dopo 10 anni di lavoro per costituire basi solide per le future iniziative di sostenibilità del gruppo – e ulteriore crescita – ed è stato nominato dal CEO di Unilever Alan Jope “un punto di svolta per la nostra attività”.

Il team dirigenziale esecutivo di Unilever riconosce che oltre ad aspettarsi ritorni finanziari costanti, gli azionisti sono sempre più interessati anche agli aspetti ambientali, sociali e di governance (ESG) delle attività, altrettanto essenziali per offrire valore. Come dichiarato nell’Annual Report 2019 della società, sono determinati a mostrare che l’approccio mirato al business alimenta prestazioni elevate e hanno i numeri per dimostrarlo: “Negli ultimi anni abbiamo visto una crescita significativamente più elevata dai nostri brand sostenibili”, dice il report.

Nel 2018, la società ha rivelato che i suoi marchi più sostenibili sono cresciuti del 46% più velocemente rispetto al resto del business e hanno prodotto il 70% della crescita di fatturato.

Rebecca Marmot, Chief Sustainability Officer di Unilever, ha dichiarato in una nota stampa: “Negli ultimi dieci anni ci sono stati tanti momenti salienti. I Sustainable Living Brands di Unilever – che comprendono marchi come Dove, Hellmann e Domestos – hanno costantemente sovraperformato il tasso di crescita medio del resto del portafoglio di prodotti dall’introduzione della metrica nel 2014. Abbiamo evitato costi per oltre 1 miliardo di euro, migliorando l’efficienza idrica ed energetica nelle nostre fabbriche, utilizzando meno materiale e producendo meno rifiuti”.

Dave Ingram, il CPO del gruppo, ha raccontato in un’intervista a Mark Perera, CEO di Vizible e fondatore di Procurement Leaders, come impegno e innovazione sono co-abilitati nella funzione di procurement: “Vogliamo contribuire a portare la sostenibilità al centro del marchio, essere la scelta privilegiata della nostra supply chain come partner per l’innovazione e offrire anche un grande valore al business.”

 

Henkel ha riorganizzato le linee di credito grazie alle sue performance di sostenibilità

Henkel, società globale di prodotti chimici e di consumo con sede in Germania, è stata la prima azienda nel suo settore a perseguire finanziamenti innovativi, grazie al suo impegno per la sostenibilità. Il “prestito verde” ha raggiunto un volume totale di 1,7 miliardi di dollari (€ 1,5 miliardi) e ha sostituito le linee di credito rotativo da $ 790 (€ 700) e $ 900 (€ 800) milioni dell’azienda. Il tasso di interesse del nuovo prestito è collegato alle performance di Henkel in tre valutazioni di sostenibilità indipendenti, tra cui EcoVadis.

“Nel riorganizzare le nostre linee di credito sindacate, abbiamo deliberatamente optato per il concetto di “prestito verde”. Siamo orgogliosi di essere la prima società tedesca a concludere una linea di credito con termini collegati alle performance di sostenibilità. Siamo convinti che la sostenibilità stia diventando sempre più importante per i mercati finanziari e gli investitori”, ha dichiarato Carsten Knobel nel suo precedente ruolo di CFO. “L’accordo conferma la nostra posizione di leader nella sostenibilità e al contempo sottolinea la nostra ambizione di migliorare ulteriormente le nostre ottime valutazioni in questo settore.”

 

Cosa può fare EcoVadis per te

Mappatura e screening dei rischi
Valutazione e rating
Mitigazione dei rischi e monitoraggio continuo
Formazione del buyer
Un indicatore di performance di sostenibilità comparato

 

Scopri come possiamo aiutare la tua azienda a promuovere un valore aziendale sostenible e a misurarlo. →

Serie Ritorno sulla Sostenibilità

 

Informazioni sull'autore

IT EcoVadis IT

EcoVadis è l'azienda più affidabile al mondo di valutazioni di sostenibilità aziendale, intelligenza e strumenti collaborativi per il miglioramento delle prestazioni delle catene di fornitura globali. Supportate da una potente piattaforma tecnologica e da una squadra globale di esperti, le schede di sostenibilità di EcoVadis, di facile fruizione e attivazione, forniscono una visione dettagliata dei rischi ambientali, sociali ed etici di 200 categorie di acquisto e 160 paesi.

Segui su Twitter Segui su LinkedIn Visita il sito Web Altri contenuti di {{noun}}
Articolo precedente
Spotlight 7: acquisizione e fidelizzazione dei talenti
Spotlight 7: acquisizione e fidelizzazione dei talenti

L'impegno delle aziende nella sostenibilità influisce positivamente sulla capacità delle aziende di attrarr...

Articolo successivo
Spotlight 5: innovazione sostenibile
Spotlight 5: innovazione sostenibile

Le aziende di maggior successo vedono l’innovazione sostenibile come un vantaggio strategico e tattico fond...